23 luglio 2021

In Contea

Osteria romana 1800

di Snowe Villette

DuCognomi me fa “Sabato andiamo alle trincee”,
“Eh?!” Continua a leggere

5 luglio 2021

Il post nel cassetto

Con la scomparsa di Raffaella Carrà se ne va la Carrà. Per qualche motivo che non riusciamo a ricostruire nella cartella “Accademia in lavorazione” giacevano da molti anni alcune foto in cui la Carrà faceva pubblicità a moto e autoveicoli degli anni Sessanta e Settanta. Non chiedeteci il perché: noi non ce lo chiediamo.  
Buon trasloco al piano superiore. Continua a leggere

2 luglio 2021

Il vino da solo non basta

Traffico

di Shameless

Tanti anni fa fui coinvolta in un gioco al massacro virtuale, durante l’ora di conversazione in inglese. Si trattava di una classe mista, maschi e femmine, spagnoli, francesi, svizzeri, serbi e la sottoscritta, unica italiana. Ero a Londra in estate da sola, avevo ventiquattro anni e volevo godermi la vita, persino durante l’ora di conversazione in inglese. Continua a leggere

29 giugno 2021

Elogio provvisorio ed eventualmente revocabile dei vini bruttarelli

Danza dei vini bruttarelli

di Faro Izbaziri

Diconsi vini bruttarelli quei bianchi o rossi veraci che hanno qualche lineamento non apollineo: tannini un po’ mordaci, alcol un po’ bruciante, acidità un po’ scomposta, volatile un po’ sopra le righe, et similia. Continua a leggere

7 giugno 2021

Oltre l’Appenino

Paolo e Francesca

“Tra ‘l Po e ‘l ponte e la marina e ‘l Reno”*

di Raffaella Guidi Federzoni

Poco più di dieci anni fa per la prima volta entrai nel Padiglione Romagna, uno dei tanti gironi infernali di quello spazio adrenalinico e assassino chiamato Vinitaly. Continua a leggere

28 maggio 2021

Storia di Lamole dai primi abitanti preistorici a ieri pomeriggio

 

di Paolo Socci

Talvolta mi scopro a fantasticare sui primi Lamolesi.
Forse appartenevano ad una tribù di cacciatori-raccoglitori arrivati in questa minuscola valle inseguendo una preda.
E qui è scattata la fascinazione che li ha convinti a mettere radici. Continua a leggere

21 maggio 2021

Mejo parla’ de vino

Osteria romana

di Snowe Villette

Er messaggio de ‘sti tempi nun è chiaro, che ce dovemo fa piace’? Da che parte stàmo? Er penziero nostro è coretto?
Mejo parla’ de vino, perché er resto è peggio.
Come te movi a ddì quarcosa sbaji de sicuro. Continua a leggere

29 aprile 2021

Il vino del Mai

di Shameless

Non voglio perderti mai.

Vai a sapere cosa ci fosse in quella vigna. In gran parte sangiovese, si capiva dal colore delle foglie esibite dalle viti in autunno, ma qualche clandestina intrufolata nei filari mostrava segni diversi. Continua a leggere