13 agosto 2017

Non soltanto vino

di Fabio Rizzari

Dopo dieci anni esatti dalla prima visita, nell’aprile del 2011 sono tornato alla Romanée Conti. Anche al domaine de la Romanée Conti, monastero rarefatto, sommo custode dell’ortodossia della Borgogna, si corre il rischio di una visita istituzionale, fredda, di quelle che si compiono spesso a Haut-Brion o a Latour. Continua a leggere

Annunci
7 agosto 2017

Dice che era un bel vino e veniva, veniva dal mare

di Raffaella Guidi Federzoni

“…perché il figlio di Zeus e Sèmele
Diede agli uomini il vino
Per dimenticare i dolori”*

Una signora non suda. Una signora non mangia né aglio né cipolla per evitare una strage sociale mentre sussurra, ride o rutta discretamente. Una signora può forse pensare “Cazzo!” ma non lo dice ad alta voce né lo scrive.

Una signora quindi non frequenta il Vinexpo a Bordeaux durante la settimana più calda ed afosa a memoria d’uomo. Continua a leggere

18 luglio 2017

I fiori di Cochi e i fiori di Renato

Un nostro caro amico archeologo, che di professione fa il chimico, ha ritrovato una pagina preziosissima e perduta nel tempo: la prima puntata di una rubrica – non meglio identificata – tenuta dai sommi Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto nel lontano 1970 sul leggendario periodico Linus.
Ne trascriviamo di seguito il testo integrale.
Ci sono fondati motivi per ritenere che si tratti della prima e ultima apparizione della suddetta rubrica. Buona lettura. Continua a leggere

10 luglio 2017

Rossini, o la musica da mangiare e da bere

di Fabio Rizzari

La più rivelatrice delle confessioni di Gioacchino Rossini conferma quanto l’intreccio tra percezioni sensoriali differenti possa essere inestricabile: ho pianto tre volte nella mia vita: quando mi fischiarono la prima opera, quando sentii suonare Paganini e quando mi cadde in acqua, durante una gita in barca, un tacchino farcito ai tartufi”. Continua a leggere

21 giugno 2017

La cognizzione der sapore

di Snowe Villette

Nun ce sta fine all’orrore
allo stupro der sapore
quanno voi ritrova’ quer piacere

Co’ questo haiku de noantri inauguro la rubrica che esce na vorta e poi mai più, dar titolo
“Er palato sacrificato”
Continua a leggere

10 giugno 2017

Aforisma del fine settimana

Impedimenti ungulati

“Gli orsi non telefonano mai perché con quelle zampone pigiano sei tasti per volta sul cellulare”

Ettore Borzacchini, 2006

6 giugno 2017

Sagre e fiere – 10

Rubrica di informazione convegnistica
a cura di Federico Maria Sardelli

Aprirà, solo se provvista del regolare permesso di vendita al pubblico e certificato di sanità, l’attesissima Sagra del pane colla merda, naturalmente a Lupo sul fiume Giangy. La bella (cosa dico bella, bellissima, anzi, maravigliosa) iniziativa gode degli auspicii dell’Episcopato Generale e sarà aperta fino all’intervento del Nucleo Anti Sofisticazioni (NAS) dei carabinieri che, purtroppo, ha già ricevuto la denuncia d’un visitatore che si è visto servire un panino addirittura A MANI NUDE! Continua a leggere

30 maggio 2017

Scintilla guerriera

di Raffaella Guidi Federzoni

Alla fine delle fini la guerra delle guerre la vince Penelope. Una donna paziente che sembra non combini nulla a parte fare e disfare una tela, oltre a smarcarsi dagli uomini,  tirare su un figlio da single e mantenere un regno in attesa che torni quel pisellone cazzuto di Ulisse.
In realtà è una guerriera, lo è perché è una donna, ed io non conosco alcuna donna che non sia una guerriera, nei racconti e nella vita. Continua a leggere