Archive for maggio, 2020

22 maggio 2020

Perché?

di Shameless

“Perché?” Accidenti a quel microfono che il suo intervistatore maneggiava come una clavetta da palestra. Lo aveva piazzato troppo vicino e lei esitava a rispondere per evitare di sputazzarlo.

read more »

13 maggio 2020

Tana libbera tutti

di Snowe Villette

Adesso che se stanno a apri’ li cancelli me viè quasi lo spliin de cui parla quer poeta che nun me ricordo come se chiama, ma l’ho studiato.

read more »

11 maggio 2020

Annebbiamente/svelamente

di Faro Izbaziri

In una vecchia intervista che ho letto quando egli era ancora vivo, Jorge Luis Borges rispondeva alla domanda finale: “come pensa verrà ricordato?” con un freddo: “voglio solo dimenticarmi, essere dimenticato”.

read more »

4 maggio 2020

Il vino nuovo

di Fabio Rizzari

Il vino giovane ha questo pregio: non è vecchio.

read more »