Posts tagged ‘Merleau-Ponty’

14 febbraio 2012

Longe alius

di Giampaolo Gravina
Nel motto latino degli alterati, longe alius, lampeggia a mio avviso un dispositivo che mostra la sua validità non solo in riferimento alle vicissitudini del degustare vini, ma il cui funzionamento rimanda più in generale allo statuto stesso della percezione, chiamando in causa la sua considerazione filosofica.

In particolare, un intenso richiamo al “longe alius” compare nella Fenomenologia della percezione, fondamentale studio dedicato al problema della percezione dal filosofo francese Maurice Merleau-Ponty (d’ora in avanti: Merlot) noto fenomenologo di formazione bordolese. Leggendo questo imprescindibile testo pubblicato nel 1945, ci si imbatte a un certo punto (a pag. 52 della mia vecchia traduzione per Bompiani) in questo passaggio cruciale: