Archive for maggio, 2014

30 maggio 2014

Citatione del fine settimana

marc tuein

Così, in generale

“Tutte le generalizzazioni sono sbagliate, inclusa questa”

Mark Twain

Annunci
29 maggio 2014

Ricordi personali sul vino di Sciampagna

frontespizio Guthrie

di Fabio Rizzari

Il vino di Sciampagna più emozionante che io ricordi è stato un Dom Ruinart 1979, perfetto come un cerchio, scintillante di freschezza e puro quanto il sol di un violino Stradivari del periodo aureo.

read more »

Tag:
27 maggio 2014

Asta di beni diversi, ma anche uguali

accensione

di Federico Maria Sardelli

Grandiosa vendita all’

ASTA

(senza doppi sensi, beninteso)

di beni diversi

ma anche uguali

La Casa d’aste Internazionale «International Artistic Hall Without Truff & Danger» di Catroni Enio e Noferini Marisa, con sedi a New York, Parigi, Tokio, Londra, Francoforte e Burdigone sul Nodello (PEP), organizza la PIÙ MERAVIGLIOSA E BELLA MOSTRA, cioè ASTA – scusate il termine – che si pensasse e che si immaginerebbe, sì, propio qui, nella ns. sede principale di Londra, anzi, dirò di più, Burdigone.

read more »

26 maggio 2014

Anteprime della settimana

strillo fine maggio

22 maggio 2014

Citazione del fine settimana

Herman Melville

Analogia inaspettata

“In mare si conosce il vero amico. L’acqua salata è come il vino, da questo punto di vista.”

Herman Melville

20 maggio 2014

Stay hungry, stay foolish, eat crap!

scienziato moderatamente pazzo

di Raffaella Guidi Federzoni

Questa è una storia agghiacciante, quindi vera.

“Rob Rhineart, uno degli imprenditori, cominciò a risentirsi del fatto che dovesse mangiare…”, “Il cibo era un tale impegno…” “così cominciò a considerare il cibo un problema ingegneristico”.
Quanti anni ha Rob? Attualmente venticinque. All’epoca, un paio meno.

read more »

16 maggio 2014

MapMan

Mapman

Molti auguri al Masna, Alessandro Masnaghetti, illustre collega che oggi compie gli anni e al quale in queste ore il Wine Spectator dedica un lungo articolo battezzandolo MapMan. Viva: almeno un giornalista italico conosciuto e apprezzato anche all’estero.

read more »

13 maggio 2014

Quattro ore all’alba

verifica

di Fabio Rizzari

[…] Arrivo da Roberto Conterno in un orario quasi notturno, abbiamo appena il tempo di fare due chiacchiere sulla nuova vigna (nel vigneto Cerretta, circa tre ettari se ricordo bene) e di riassaggiare i vini ora in commercio: Barbera 2006 (magnifica, intensa, aggraziata), Cascina Francia 2004 (in equilibrio unico tra note “scure” di idrocarburi e note “trasparenti” di fiori), Monfortino 2001 (monumentale, definitivo, ancora embrionale, da stappare nel 4010).

Con Roberto parliamo poi del solito, rimasticatissimo tema, la difficoltà per il consumatore di distinguere tra qualità reale e qualità scimmiottata, tra vino furbo e vino vero. Come orientarsi? cosa suggerire? Le risposte sono mille, provo a darne una.

read more »