Archive for ‘Alterati’

21 ottobre 2021

Grammatica e imperfezione

Vergine delle rocce

di Fabio Rizzari

Ieri sera ho bevuto un Nuits St Georges Les St Georges 1998 di Gouges, un vino di intensità irradiante al palato, che aveva però il non trascurabile limite di una scorbutica, quasi insuperabile riduzione al naso. Dico quasi perché devo ancora attendere un giorno o due che l’altra metà della bottiglia si esprima compiutamente.

read more »

12 ottobre 2021

Orizzonti lontani

donna che beve

di Raffaella Guidi Federzoni

“L’Italia ha raggiunto la Francia come qualità per i rossi, ma per i bianchi è ancora lontana”. Questo giudizio lapidario era condiviso e proclamato da mio padre, vero maschio di cultura italiana, rimasto ancorato agli anni Cinquanta fino alla sua dipartita nei primi anni Duemila.

read more »

20 settembre 2021

Per fare fai, ma non ci sei*

1

di Snowe Villette

Me rimbocco le maniche che co’ DuCognomi sèmo annate fòri da Toscana-Lazio paa prima vorta dopo venti mesi de clausura e mo’ tocca a me raccontalla.

read more »

4 settembre 2021

Sul vino

Alterati dal vino
di Fabio Rizzari
Il vino è un oggetto semplice? si risponde: sì.
Il vino è un soggetto complesso? si risponde: sì.

read more »

4 settembre 2021

Quella leggera felicità

di Shameless

Ancora non so come sia successo, ma è successo. Non una, ma più volte durante tanti anni.
Per esempio a New York, un ristorante giù al Village, alla fine degli anni Novanta.

read more »

27 agosto 2021

Anche tu pontefice (in sei pratiche lezioni)

Pontefice e vino

di Fabio Rizzari

Benedetto XVI e Francesco I sono indubbiamente due dei più noti pontefici presenti oggi nella nostra penisola, ma non sono gli unici. Nel mondo del vino esistono decine di pontefici.

read more »

23 agosto 2021

Bleah!

di Raffaella Guidi Federzoni

Perché solo parlare di vino? In fondo se ne può fare a meno, soprattutto in questo periodo di calura, spossati dal carico di lavoro e incertezza dei mesi scorsi, meglio evitare gli eccessi alcolici anche solo nelle parole.

read more »

9 agosto 2021

Un Tubo Jazz

di Floriana d’Amely

Le pareti in mattoni del locale, stretto e lungo e senza finestre, diffondevano un’ombra rosso scuro che ne riduceva i volumi come un rivestimento invisibile in cui doversi fare spazio.

read more »