Posts tagged ‘scarsa palatitudine’

16 agosto 2012

Empreinte*

di Raffaella Guidi Federzoni

Da noi si beveva quotidianamente rosso toscano. Da settembre fino circa a Natale in fiaschi confezionati dalla mamma con l’aiuto della sottoscritta, imbottigliando il vino sfuso comprato in Maremma poco prima del rientro a Roma dopo le vacanze. Per Natale e Capodanno erano d’obbligo il Lambrusco e l’Asti Spumante, il primo piaceva alle nonne, il secondo ai bambini. Passate le feste, arrivavano in tavola fiaschi di Chianti di qualità mediocre comprati a prezzo molto contenuto. Nei due mesi estivi si depredavano le casse di Bianco della Cantina Sociale di Locorotondo, bottiglie ordinate da papà e bevute da me e da mio fratello rimasti in città a far finta di studiare o lavorare.

read more »

Annunci