Propositi per l’anno che verrà

 

di Faro Izbaziri

E non ho scritto per quale anno. Forse il 2024, se ci arrivo. Comunque:

Scrivere un racconto giallo/horror. Trama: in una notte di luna piena un lupo mannaro ha la sfortuna di perdersi dentro un bosco, dove improvvisamente si trasforma in un commercialista.

Acquistare un poderuccio in Toscana,  assumere – o prendere come stagiste – almeno due donne che si chiamano Ornella, e poi chiamarlo Ornellaio.

(Suggestivo, ma molto più impervio, trovare almeno due o tre donne che si chiamano Sassica).

Comprare almeno sei bottiglie di Beaujolais (di un qualche buon cru, i conoscitori mi intendono).

Dipingere con vernice blu scuro indelebile lo schermo del televisore del vicino.

Donare un sorriso a chiunque incontri, qualsiasi stato d’animo io stia attraversando; anzi, già che ci sono, comprare delle dentiere finte (all’ingrosso) e donarne una a chiunque incontri.

Leggere finalmente Vini artigianali italiani.

Comprare altre sei bottiglie di Beaujolais.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...