La cuoca desnuda

pancake special

di Snowe Villette

Siccome che i miei reportages riscotono un bùm de lettori gnente male, ora la redazione de sto blogghe alterato me chiede de fa’ quarche intervista succosa, pure saporita. Onde per cui comincio co’ chi de sapori se ne intende.

Trattasi de na còca famosa quanto misteriosa. Pe’ intendese, ‘sta donna cucina cor passamontagna pe’ nun fasse riconosce’. Nun solo cucina, ma scrive pure de come se cucina bene sur serio e no solo perché va de moda. Sempre cor passamontagna, anche d’estate. E mica ce stanno solo i critici criticoni che se nascondono pe’ evita’ de pijalle! Ce stanno pure i còchi che invece de spojasse e mettese colla gnocca sur tavolo de cucina a fasse fotografa’ , fanno i ritrosi e lascieno cha a parla’ sia er cibo cucinato da loro.

Er titolo sta a significa’ che pe’ na vorta ‘sta còca mette a nudo l’anima sua ed il suo penziero, no le tette.

Se tratta de n’intervista che segue la regola trendi de li blogghe avanzati, quella der 10. Devi sape’ conta’ armeno fino a 10 e mette’ inzieme quello che tte pare, basta che nun sia né 9 né 11*.
Ecco quinni le domande colle risposte, se ciavete da ridi’ annatevene a legge’ le interviste su Vanity Fair.

1) Sora còca, da te nun c’ho mai magnato, ma me dicono che sei brava. Puoi confermare?
Mah, se lo dicono magari è vero.

2) Quanno hai cominciato a interessatte de cucina nun solo pe’ magna’ du vorte ar giorno ma anche pe’ facce quarche sordo?
Sarà una trentina di anni. Mi è sempre piaciuto e mi piace ancora molto raccontare e far vedere la cucina, quella da mettere in tavola tutti i giorni e anche la domenica e le feste comandate.

3) È stato difficile fasse strada drento a questo monno de maschi?
Nelle brigate dei ristoranti penso che le ragazze abbiano bisogno di una bella scorza dura, ma della cucina che faccio io, ai maschi non gliene frega niente. Si figuri se loro si mettono a fare le polpette, a pulire i broccoli o fare il purè di patate. Ho campo libero.

4) Ce sta quarcuno che ha influenzato il tuo stile de cucina (no quello dell’arredo, quello proprio de cucina’)?
È banale, ma è stata la mamma e forse anche il marito.

5) A parte che da te, da chi te piace anna’ a magna’ e perché?
Se vado al ristorante, mi piace la cucina etnica, anche se nella mia città non è facile. Se invece avessi un aereo privato, pranzerei spesso in una qualunque regione della Francia.

6) Invece da chi non torneresti mai a magna’ e perché?
Non glielo dico.

7) Preferisci cucina’ da sola o co’ quarcuno che te taja la verdura e te lava le pentole?
Preferisco fare da sola. Certo se questo qualcuno sapesse pulire i carciofi senza lasciare parti coriacee o lavasse bene le pentole lasciandole specchiate, quasi quasi…

8) Come lo vedi er futuro der monno gastronomico da queste parti?
Se devo giudicare da quello che vedo intorno, sempre più confuso.

9) Che te piace magna’ più de tutto (no cucina’, magna’ propio)?
La cicoria di campo, quella vera, bollita e saltata in padella con aglio e olio. Meglio se dentro il “culetto” del filone di pane un po’ svuotato dalla mollica.

10) Quarche consijo pe’ na ricetta de Natale che nun ce strippi troppo?
Il cappone ripieno bollito con la mostarda e la salsa verde.

11) Se nun avessi fatto la còca che altro te sarebbe piaciuto da fa’?
L’archeologa.

12) Ma, seconno te, er vino è indispensabile pe’ na magnata come se deve?
Un bicchiere di vino ci vuole sempre sia a pranzo che e a cena, ma per me non più di uno. Al massimo due se la magnata è importante.

13) Urtima domanda : chi o cosa te sta più sur culo ner monno enogastronomico odierno?
Che se ne parla troppo.

* Anfatti le domande non sono né 9 né 11, ma 13.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...