Sagre ma Fiere

Rubrica di informazione convegnistica
a cura di Federico Maria Sardelli

Opre a Tàstamelo sul fiume Mauro (o Maurino), forse sabedì, forse mai, l’attesissima Sagra dello Sguercio sulla Fiancata. I partecipanti, numerosissimi e festanti, condurranno sulla ripidissima salita dell’Orco, nel pieno centro della ridente cittadina, le proprie vetture già provate da kilometri di coda, ottenuta grazie ad appositi restringimenti della carreggiata e finti tamponamenti in cemento armato disseminati sul percorso. A questo punto, vuole la tradizione, che gli allegri gitanti si lancino in folle corsa urtandosi selvaggiamente e sbranandosi le relative fiancate con appositi rostri regolamentari forniti dall’organizzazione. È assolutamente vietato l’uso di cacciaviti. Come tutte le buone cose d’un tempo però, anche questa manifestaz vede purtroppo alcuni sciocchi e ottusi detrattori muovergli delle assurde critiche che ne minacciano la chiusura: si tratta dei negozianti di Tàstamelo e degli stessi abitanti che, vedendosi ogni volta travolgere e/o distruggere i negozii, sembra vogliano muovere un esposto al Syndaco; esposto che lo stesso Syndaco Paglianti ha già dichiarato non voler accogliere (giustamente).

Chiuderà per mancanza dei requisiti igienico-sanitarii la stupenda Fiera della Braciolina Cascata Dal Vassojo Al Cameriere, Pestata Nella Segatura, Raccattata Con Nonchalance E Servita All’Ignaro Avventore Che Anzi La Trova Gvstosa, Saranno Cazzi Sua? Ma Invece Dice L’Ufficio Igiene Che Non Si Può Fare Peccato Che C’era Pieno Di Visitatori Paganti.

Va per la maggiore, ora che è estate e che si può andar vestiti leggerini, la bella Sagra dei Termosifoni Roventi (86°) Bloccati Per Um Guasto Tecnico Durante Tutto Il Mese di Luglio (c’è qualcuno che però ne chiede la proroga anche fino ai primi dieci d’Agosto, ora si vedrà) Con Le Finestre Di Casa Però Tutte Chiuse Perché Dove State Voi Entrano Un Sacco Di Tafani Essendoci Vicina La Fabbrica Della Merda.

Sta per essere inaugurata con una pompa euguale soltanto a quella dei reali festeggiamenti per le nozze del Duca di Windsor, la maravigliosa Sagra del Cocomero. La favolosa iniziativa, che vede nel comitato d’onore figurare nomi illustri quali il Sig. Papa, il Presidente degli Stati Uniti e un suo amico geometra, il Cancelliere tedesco, il Presidente della Repubblica Italiana, si terrà, con sfarzo incomparabile, presso la baracchina “da Bruno” in Via Di Rifacimento al 23 chiedere di Mallio (nome d’arte di Bruno) eventualmente vedere se al “Bar Nerchia” fosse lì a giocare sennò vedrai lo trovi alla Cooperativa Pignoramenti dove va lì a dare una mano ma per passione.

Pare debba esser prorogata d’altri otto annetti per il facinoroso successo ottenuto, la simpatica Sagra delle Palle Che Debordano Ai Lati Del Costume Da Bagno Mentre Fate Il Ganzo Con La Vedova Trotti A Parlargli Di Politica Ma Tanto Lei Guarda Fisso Lì E Poi Non Ve Ne Intendete Nemmeno Di Politica.

Pare abbia ricevuto una particolare benedizione Pontificia per l’alto impegno morale dimostrato e per gli scopi teologici che – prefissasi con modestia – ha saputo splendidamente raggiungere, la XVVWWVX Sagra del Gatto Stiacciato Sulla Tangenziale.

Chi fosse particolarmente incline ad interessi di tipo filosofico, può frequentare con profitto e arricchimento intellettuale la XCX Fiera del Libro Sulla Vita Di Bagonghi.

Va da sé che i veri appassionati della cultura in tutte le sue multiformi ramificazioni, potranno trovare somma soddisfazione nel frequentare la XWVVI Fiera del Frigorifero Bello Nuovo Comprato A Buon Prezzo Badalì Lo Sgraffi Tiralo Su Di Lì Che A Me Mi S’è Già Incastrato A Girare Le Scale Puttana Eva Guardalì Che Bòtta S’è Già Rotta La Ventola Cazzo Ora Te Arriva Al Quinto Piano Ci Mancava Anche La Ringhiera Ora Come Si Fa Si È Tutto Deformato Le Fiancate Forse A Provare Colle Martellate Tanto Ormai Anche Il Frizer È Andato Secondo Me Sarebbe Meglio Spaccarlo Tutto Col Mazzuolo Così Perlomeno Si Può Uscire Da Questa Ranpa Maledetta Che Son Già Tre Ore Mi Sarei Anche Un Pochino Rotto I Coglioni Ho Fame E Mi Sono Anche Cacato Addosso Dallo Sforzo Non Te Lo Volevo Dire Prima Per Non Scoraggiarti.

Pare volersi aprire tra i delirii del pubblico, la XVBY Sagra dello Scoppio del Motore Omonimo, cioè a scoppio, però non lo scoppio regolare per il quale è stato progettato, ma quello di tutto il motore con bòtta calamitosissima e panico globale, specialmente degli organizzatori della simpatica iniziativa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...