Dare valore alla spazzatura

di Rizzo Fabiari

Certo non nel senso equivoco dei traffici camorristici. Spazzatura nel senso alimentare ed emailesco. Cominciamo da quello alimentare: cibo spazzatura, junk food. Il politicamente corretto ne abborrisce il consumo, e per un buon 98% non si può che concordare. Per il restare due per cento, però, eliminare del tutto il cibo spazzatura sarebbe una grave perdita di significato nell’orizzonte gastrico occidentale.

La ricerca della purezza assoluta è infatti sempre inquietante. Prendi quei tipi ultrasalutisti che sono disgustati dall’acqua di rubinetto (di Roma) e che si lavano i denti (senza dentifricio, senza spazzolino, forse anche senza denti) con l’acqua minerale naturale. Angoscioso.
No. Una zozzeria di quando in quando è salutare e rilassante.

Potrei stupire i gastrofanatici mostrando la foto di quando, finita la presentazione di una nota guida dei ristoranti, sono andato con il collega curatore di un’altra guida dei ristoranti in un fast food a mangiare un banale, ipercalorico, saturo di grassi ma salivante panino a doppio strato.
Esorto a un rispetto analogo sul versante emailesco. Il cosiddetto spam viene schifato dai più, ma cela tesori di nonsense e di umorismo più o meno involontario degni della massima attenzione. Non a caso in questo sito alterato ne inseriamo alcuni, qua e là, perché portatori di un significato altro (alius).
Per esempio (vedi l’articolo Così, per caso):

Przez pietnascie lat zakladal instalacje kocem amazing story zaczal krzyczec na po czym ruszyl do. Timmy wlacza lampe nad zlewem, bardzo stromych podjazdow i zjazdow, jesli jego ojciec nie byl. W drzwiach byl wizjer, niegdys Richie mieszkal w bloku na Richiego z tym tylko, ze. Zapach zgnilych, przefermentowanych jablek, przez wydusil z siebie. Timmy odpowiada Lepiej zadzwonie do.

Un bel commento di spam, che google traduce gustosamente così:
Per quindici anni, messo a punto una storia incredibile coperta installazioni iniziato a gridare e poi partì per. Timmy Accendere la lampada sopra il lavandino, molto ripide salite e discese, se suo padre non lo era. In porta c’era un mirino, Richie è stato un tempo viveva in un blocco di Richie, l’unico che. L’odore di marcio, mele fermentate, per sbottai. Timmy chiamerà corrisponde meglio.

Annunci

5 commenti to “Dare valore alla spazzatura”

  1. Questo post definisce sempre di più l’identità dell’Accademia e dei suoi membri. I quali sono sì “alterati” ma tutt’altro che “avariati”. Vispi, brillanti e disponibili a sperimentazioni.
    “przefermentowanych jablek” deve inserito fra i futuri descrittori organolettici.

  2. forse non sarò così alterato, ma una vera traduzione del passo non mi dispiacerebbe affatto.

    • Una vera traduzione del passo in polacco? certo sarebbe meno sbilenca, comunque si trattava appunto di un messaggio di spam non a tema enoico, dal quale ho eliminato i link che esortavano all’acquisto di alcuni elettrodomestici

  3. Mi sembro novello Casaubon invischiato in trame insieme a una conbriccola di Belbo e Diotallevi; il fatto è che quella frase citata dall’autore riscontra numerose occorenze su google, non ultima pesso il forum di discussione di The Sanctuary – The redeemed christian church of God ( http://www.websesame.co.uk/RCCG/index.php?option=com_mamboboard&Itemid=31&func=view&id=4813&catid=2 ). Dite che devo cominciare a credere nei Rosenkranz e nell’Omphalos mundi?

    • Suggestivo, ma sto leggendo un po’ la messaggistica spam e mi pare che la struttura di molti commenti sia proprio un copiaincolla casuale: un frammento di testo “alto”, unito a un frammento sugli elettrodomestici, eccetera. Proprio per questo li trovo (ogni tanto, non sempre) affascinanti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...