Se le stelle stanno solo a guardare*

simil stelle

di Snowe Villette

L’hai capito sì, che l’oroscopo nun c’entra gnente nella vita tua e se te va de mmerda te va de mmerda anche se sei der segno superfavorito? Si no me spieghi com’è che quella der segno tuo raccatta ommini e riconoscimenti ed è piena de quatrini da nun sape’ che fanne, mentre tu sei lì che continui a fa’ la fame de ommini, de premi e de quatrini?

A me sta storia dee previsioni zodiacali m’ha rotto da mo’.

Meno male che ce sta er vino che nun dipenne dalle stelle, casomai daa luna, come ha spiegato bene quello che de Borgogna se ne intenne.

De questo stavo a parla’ co’ DuCognomi mentre ce preparavamo pe’ parti’ de novo. Pe’ dove?

Seconno voi dov’è che se deve d’anna’ ancora ner 2015 pe’ venne er vino? E pure ner 2016 e me sa che anche ner 2017 e oltre?

Te poi scorda’ la Russia, che Putin e gli amichi sua so’ drento na recessione da paura quinni er vino forse too comprano, ma a paga’ addaveni’ baffone.

Paa Cina e l’artri paesi asiatici te poi mette er core in pace fino a doppo er capodanno cinese, cianno da fa’ l’affari loro e mica li tua.

Er Brasile nun è che sta messo mejo ar momento, poi cianno d’anna’ ar mare che lì adesso è estate.

Ce resta, come ar solito, l’America, che sarà piena de stronzi guerrafondai torturatori, ma armeno er vino too compra.

Anfatti annamo là. Co’ un po’ de cacarella, perché poi controlla’ quanto te pare, e chiede’ a chi ce vole entra’ de fasse scannerizza’ fino ar midollo osseo, ma nun è che basta questo pe’ mettese tranquilli e nun penza’ che come te movi pe’ aeroporti e Times Square rischi de salta’ pe’ raria o fatte gambizza’. Te e la tua cultura laica, europea, colta e libera e egalitaria e fraterna .

Ma noi ce annamo uguale. Noi donne e ommini der vino italiano.

Perché senza l’America semo messi male.

Ce sarà modo de scrive’ a riguardo. Ora s’è fatta de nòvo sera e spuntano le prime stelle. Che so’ lontane e che nun je ne frega gnente de noi umani, misere puzzette irrilevanti ner gas cosmico de quello che sembra l’universo. Che se ce guardano è solo pe’ gratificasse che loro stanno là e noi qua, e questo è tutto er significato.

Meno male che ce sta er vino, nella fattispecie er Brunello der capo de’ DuCognomi. L’annata nòva, che seconno le previsioni è n’annata coi controcojoni.

Se vede che l’avemo stappato colla luna giusta, perché dopo du’ minuti, e anche dopo du’ ore, e anche dopo un par de giorni, è rimasto vivo, largo e lungo, profondo, elegante, signore e padrone se non de tutto er monno, armeno der palato mio. Come quello anche quelli er Brunello de artri produttori, che come me se preparano a sbarca’ da Zio Paperone, pe’ nun faje dimentica’ che er vino così lo famo solo noi, e quanno ce viene bene, ce viene mejo de tutti.

Questa è la previsione per 2015, che c’avemo l’annata pe’ rifacce, e manco lo so quante stelle ha preso ufficialmente, ma stasera me sembra che armeno fino a Alpha Centauri ce se po’ arriva’ co’ quello che ciò ner bicchiere.

*Per gentile concessione di A.J. Cronin.

 

 

 

 

Annunci

One Comment to “Se le stelle stanno solo a guardare*”

  1. È bello rileggere i post già solo ad un anno di distanza. Dove siamo ora ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...